Dal 1966 testaroli, panigacci e prodotti tipici della Lunigiana

Il Testarolo

Il Testarolo è un primo piatto, tipico dell'Alta Lunigiana, di antica tradizione. Risale all'epoca romana, al tempo dell'imperatore Augusto, quando la Lunigiana apparteneva ancora al popolo dei liguri.

"Il Testarol" si chiamava così perché veniva cotto nei "testi", le caratteristiche teglie con coperchio in ghisa o in ferro, che gli attribuiscono un particolare sapore e un colore dorato. Ancora oggi, per la produzione casalinga vengono utilizzati appositi locali, chiamati "gradili", destinati quasi esclusivamente alla produzione dei testaroli.

PREPARAZIONE

Tagliare a quadretti (circa 5cm) e immergere gli stessi in una pentola con acqua bollente e sale. A fuoco spento, lasciare per circa 2/3 minuti, scolare con mestola forata e condire con pesto genovese, olio di oliva e grana, o qualsiasi condimento di vostro gradimento.

Il Testarolo della Lunigiana. Intero
codice XXX
il Testarolo - intero
Il Testarolo della Lunigiana. Tagliato
codice XXX
il Testarolo - tagliato